SIPAR SRL è un’organizzazione certificata



Bando Isi 2017: presentazione delle domande dal 19 aprile al 31 maggio 2018

Bando INAIL ISI 2017: presentazione delle domande dal 19 aprile al 31 maggio 2018 

Il 19 aprile si aprirà la prima fase del bando ISI INAIL 2017 per la richiesta di finanziamento a fondo perduto per la realizzazione di progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro.
Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto ricomprese in 5 Assi di finanziamento:
 
1. Progetti di investimento (Asse di finanziamento 1)
2. Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale (Asse di finanziamento 1)
3. Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC) (Asse di finanziamento 2)
4. Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto (Asse di finanziamento 3)
5. Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività (ATECO 2007: C16 – settore legno, C23.2, C23.3, C23.4 – settore materiali ceramici) (Asse di finanziamento 4)
6. Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli (Asse di finanziamento 5- sub Assi 5.1 e 5.2).
 
Il contributo, in conto capitale, è calcolato sulle spese ritenute ammissibili al netto dell’IVA, ed è diversificato a seconda dell’asse di investimento:
Per gli Assi 1, 2, 3 e 4 nella misura del 65% e con i seguenti limiti:
- Assi 1, 2, 3, fino al massimo erogabile di 130.000,00 Euro ed un finanziamento minimo ammissibile pari a 5.000,00 Euro. Per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale di cui all’allegato 2 non è fissato il limite minimo di finanziamento.
- Asse 4, fino al massimo erogabile di 50.000,00 Euro ed un finanziamento minimo ammissibile pari a 2.000,00 Euro.
Asse 5 (5.1 e 5.2) nella misura del:
40% per i soggetti destinatari dell’Asse 5.1 (generalità delle imprese agricole);
50% per i soggetti destinatari dell’Asse 5.2 (giovani agricoltori).
In ogni caso, il finanziamento massimo erogabile è pari a Euro 60.000,00; il finanziamento minimo è pari a Euro 1.000,00.
 
La procedura di presentazione delle domande on line inizierà il 19 aprile 2018 e si concluderà alle ore 18.00 del 31 maggio 2018.
La domanda dovrà essere inserita online nella sezione “Accedi ai servizi online” del sito www.inail.it. Le imprese registrate (in possesso delle credenziali di accesso) avranno a disposizione un’applicazione informatica a questo scopo.
Dal 7 giugno 2018 le imprese che hanno raggiunto o superato la soglia minima di ammissibilità prevista e salvato definitivamente la propria domanda accederanno (con download) al codice identificativo per l’inoltro online della procedura informatica.
A partire dal 7 giugno 2018 l’INAIL pubblicherà le date e gli orari dell’apertura e della chiusura dello sportello informatico per l’invio delle domande (click day).
Le suddette date potranno essere differenziate, per ambiti territoriali o assi di finanziamento, in base al numero di domande pervenute e alla loro distribuzione.
Le regole tecniche per l’inoltro delle domande online saranno pubblicate sul sito www.inail.it almeno una settimana prima della data di apertura dello sportello informatico.
Entro 14 giorni dal giorno di ultimazione della fase di invio delle domande on line sul sito www.inail.it verranno pubblicati gli elenchi provvisori in ordine cronologico di tutte le domande inoltrate.
Entro 30 giorni dal giorno successivo a quello di perfezionamento della formale comunicazione degli elenchi cronologici provvisori, le imprese collocate in posizione utile per il finanziamento dovranno far pervenire all’INAIL la copia della domanda telematica generata dal sistema e tutti gli altri documenti richiesti.

Per maggiori dettagli si allega l'avviso pubblico per la regione Lazio e i relativi allegati.

Non esitate a contattarci presso i nostri uffici per ulteriori informazioni e chiarimenti. 

Stampa

AZIENDA

CONSULENZA

FORMAZIONE

DOCUMENTAZIONE

NEWS

ESPERTO RISPONDE


Rilascio del consenso On-line
Ai sensi degli art. 13 e 14 del Regolamento 2016/679/UE (GDPR) si informa che i dati personali raccolti e/o quelli della società di cui alla presente scheda saranno esclusivamente trattati per le finalità connesse e strumentali alla gestione del rapporto contrattuale, nel pieno rispetto della normativa citata, al fine di garantire i diritti, le libertà fondamentali, nonché la dignità delle persone fisiche, con particolare riferimento alla riservatezza e all'identità personale.

Presto il mio consenso

Ogni Studio/Azienda può fare più richieste di partecipazione ad attività formative individuali a catalogo, fermo restando che il totale del contributo concesso pari all'80% dell'imponibile I.V.A. delle singole richieste, non deve superare l'importo di euro 1.600,00 (milleseicento/00). Pertanto per ogni singola iniziativa il Fondo riconoscerà al Proponente un contributo pari all'80% dell'imponibile I.V.A. rimanendo a suo carico la copertura del restante 20%