SIPAR SRL è un’organizzazione certificata



Corso di Formazione D.M. del 03/08/2015



Nuovo Codice di Prevenzione Incendi
(o Testo Unico).






Pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 20 agosto 2015 n. 192 – Suppl. Ordinario n. 51 il decreto del Ministero dell’Interno del 3 agosto 2015 “Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi, ai sensi dell’art. 15 del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139entrato in vigore il 18 Novembre 2015, il nuovo Codice di Prevenzione Incendi rivoluziona il panorama tecnico relativo alla materia con una impostazione moderna, efficace, flessibile e performante nella visione di una sicurezza per obiettivi e non per adempimenti.

La conoscenza di questa disposizione legislativa è un elemento fondamentale non solo per chi si occupa in modo prevalente di prevenzione incendi ma per tutti coloro che svolgono attività nel settore della sicurezza quali RSPP, tecnici, consulenti, professionisti formatori, ecc. Infatti la metodologia di valutazione del rischio proposta riguarda soprattutto le attività produttive non normate, quali attività artigianali ed industriali in genere, soggette al controllo dei VVF.


Periodo di svolgimento e durata del corso


MARZO 2016 - 8 ore

Le iscrizioni sono aperte, per maggiori informazioni , modalità di iscrizione, orari e costi, contattate il nostro ufficio al num. 0775.242026 o inviare una mail all'indirizzo info@siparsrl.com.


Clicca sui seguenti link di riferimento per scaricare la locandina del corso con finalità, destinatari e contenuti didattici ed
il nuovo Codice di prevenzione incendi:

Stampa

AZIENDA

CONSULENZA

FORMAZIONE

DOCUMENTAZIONE

NEWS

ESPERTO RISPONDE


Rilascio del consenso On-line
Ai sensi degli art. 13 e 14 del Regolamento 2016/679/UE (GDPR) si informa che i dati personali raccolti e/o quelli della società di cui alla presente scheda saranno esclusivamente trattati per le finalità connesse e strumentali alla gestione del rapporto contrattuale, nel pieno rispetto della normativa citata, al fine di garantire i diritti, le libertà fondamentali, nonché la dignità delle persone fisiche, con particolare riferimento alla riservatezza e all'identità personale.

Presto il mio consenso

Ogni Studio/Azienda può fare più richieste di partecipazione ad attività formative individuali a catalogo, fermo restando che il totale del contributo concesso pari all'80% dell'imponibile I.V.A. delle singole richieste, non deve superare l'importo di euro 1.600,00 (milleseicento/00). Pertanto per ogni singola iniziativa il Fondo riconoscerà al Proponente un contributo pari all'80% dell'imponibile I.V.A. rimanendo a suo carico la copertura del restante 20%