SIPAR SRL è un’organizzazione certificata



Formazione per addetti all'installazione ed utilizzo dei sistemi e dispositivi anticaduta

La sicurezza dei lavoratori è uno dei fondamenti dell’evoluzione di una società civile. Le analisi dei dati relativi ai settori di produzione come l’edilizia, hanno evidenziato che la maggior parte degli infortuni con esito mortale è connesso alle cadute dall’alto. Il quadro legislativo che si va delineando, impone che  in presenza di attività lavorative svolte in quota art.105 del D.Lgs. 81/08,  lavori su coperture o piani di camminamento in assenza di protezioni contro le cadute, la presenza di dispositivi di ancoraggio di tipo permanente a cui l’operatore possa, in piena sicurezza, agganciare il proprio Dispositivo di Protezione Individuale (DPI).


In particolare la norma UNI EN 795 specifica i requisiti, i metodi di prova, le istruzioni per l’uso e la marcatura del sistema Linea Vita, che rappresenta per gli operatori un argomento di grande attualità, e per il quale è richiesta una preparazione adeguata.

L’obiettivo del corso è fornire competenze e informazioni sulle principali normative di riferimento sui Dispositivi di Protezione Individuale, sui punti di ancoraggio e sui dispositivi anticaduta e sistemi di Linea Vita, e sul loro corretto utilizzo ed installazione.

Il corso è rivolto ai lavoratori, preposti che devono effettuare lavorazioni in quota soggette al rischio di caduta dall’alto, utilizzando D.P.I. e sistemi anticaduta specifici quali  imbracatura, cordini, ancoraggi, connettori, ecc… ed eventuali professionisti/tecnici che hanno il compito di controllo nei cantieri sui lavori in quota ed uso di Dpi e sistemi anticaduta.

Durata del corso: 4 ore

Periodo di svolgimento del corso: Luglio 2015 ( Il corso verrà attivato al raggiungimento del numero minimo di partecipanti) .
Le lezioni si svolgeranno in modalità frontale, con casi, esercitazioni e simulazioni di contesto.
Al termine dei moduli teorici e pratici, il livello di apprendimento e le capacità acquisite saranno valutate attraverso una prova di verifica tramite questionario a risposta multipla ed una prova pratica finale consistente in una simulazione dell’installazione.
A seguito della frequenza di almeno il 90% delle ore totali ed al superamento delle verifiche di apprendimento, verrà rilasciato un’ Attestato di frequenza.

La partecipazione al corso costituisce credito formativo (4 crediti) per i Lavoratori e Preposti e crediti formativi per RSPP e ASPP ai fini dell’aggiornamento quinquennale previsto dagli artt. 32 comma 6, 34 comma 3 e 37 commi 7 e 11, del D.Lgs. 9 Aprile 2008 n. 81, nonché dall’Accordo dd. 26 gennaio 2006 e dagli Accordi dd. 21 dicembre 2011 sanciti in sede di Conferenza Stato-Regioni.

Per maggiori informazioni sul corso, modalità di iscrizione e costi contattateci al num. 0775.242026 oppure inviate una mail all'indirizzo info@siparsrl.com.

Per tutte le nostre offerte formative, consultate l'area "Catalogo Corsi" sul ns. sito www.siparsrl.com oppure cliccando direttamente sul link http://www.siparsrl.net/catalogo-fo-pro.php si acede alla pagina corrispondente.

Clicca sul seguente allegato per aprire la locandina di presentazione.

Stampa

AZIENDA

CONSULENZA

FORMAZIONE

DOCUMENTAZIONE

NEWS

ESPERTO RISPONDE


Rilascio del consenso On-line
Ai sensi degli art. 13 e 14 del Regolamento 2016/679/UE (GDPR) si informa che i dati personali raccolti e/o quelli della società di cui alla presente scheda saranno esclusivamente trattati per le finalità connesse e strumentali alla gestione del rapporto contrattuale, nel pieno rispetto della normativa citata, al fine di garantire i diritti, le libertà fondamentali, nonché la dignità delle persone fisiche, con particolare riferimento alla riservatezza e all'identità personale.

Presto il mio consenso

Ogni Studio/Azienda può fare più richieste di partecipazione ad attività formative individuali a catalogo, fermo restando che il totale del contributo concesso pari all'80% dell'imponibile I.V.A. delle singole richieste, non deve superare l'importo di euro 1.600,00 (milleseicento/00). Pertanto per ogni singola iniziativa il Fondo riconoscerà al Proponente un contributo pari all'80% dell'imponibile I.V.A. rimanendo a suo carico la copertura del restante 20%