SIPAR SRL è un’organizzazione certificata



Riduzione premio INAIL per le nuove attività imprenditoriali e modello OT 20

Circolare INAIL del 9 maggio 2014 sulla compilazione del modello OT20 integrato ai fini della riduzione dei premi prevista dalla legge di Stabilità


Uno degli interventi più significativi della cosidetta Legge di stabilità 2014 è la riduzione del premio Inail a favore di imprese che abbiano iniziato l’attività da non oltre un biennio, si tratta di una riduzione molto importante nell’ordine del 14,17% subordinata cmq al rispetto delle norme di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro.

L’Inail, con nota del 9 maggio 2014, n. 3266 precisa che per le ditte che hanno iniziato l’attività da non oltre un biennio, l’applicazione della riduzione ex L. n. 147/2013 è subordinata al rispetto delle norme in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, ai sensi di quanto previsto agli artt. 19 e 20 delle modalità per l'applicazione delle tariffe approvate con il D.M. del 12 dicembre 2000. Per far ciò è necessario compilare il modello OT20, il quale, previsto per la richiesta di riduzione del tasso medio di tariffa ai sensi dell’art. 20 MAT, è stato integrato con un’apposita opzione per la richiesta di riduzione del premio ai sensi della suddetta L. n. 147/2013. Il nuovo modello "Modulo OT20" è disponibile dal 9 maggio 2014.

In sede di presentazione telematica, tramite i servizi online, l’opzione relativa alla richiesta di riduzione del tasso medio di tariffa ai sensi dell’art.20 MAT e/o quella relativa alla riduzione del premio ai sensi della Legge 147/2013 sono automaticamente pre-compilate dalla procedura online, a seconda della tipologia di polizza presente nella pat individuata dalla ditta nel modello OT20.
In particolare: 

• Per le PAT con solo polizza dipendenti, la domanda si presenta compilata con l’opzione relativa alla sola richiesta di riduzione del tasso medio di tariffa (ex art.20 MAT) e vale anche ai fini della riduzione del premio ai sensi della Legge 147/2013. 

• Per le PAT con polizza artigiani e/o polizze speciali la domanda si presenta compilata con la sola opzione relativa alla richiesta di riduzione del premio ai sensi della Legge 147/2013.
• Per le PAT con polizza dipendenti e polizza artigiani / polizze speciali, la domanda si presenta compilata sia con l’opzione relativa alla richiesta di riduzione del tasso medio di tariffa sia con la sola richiesta di riduzione del premio ai sensi della Legge 147/2013. La domanda di riduzione del premio ai sensi della Legge 147/2013 è riferita ad entrambe le tipologie di polizze, mentre la domanda di riduzione del tasso medio di tariffa (ex art.20 MAT) è riferita alla sola polizza dipendenti.

A seguito di istanza presentata con modalità telematica, la concessione della riduzione ex Legge 147/2013 è soggetta alle disposizioni previste negli articoli 19 e 20 delle modalità per l’applicazione delle tariffe e per il pagamento dei premi assicurativi, di cui al decreto ministeriale 2000. 
Si allega il modello OT20 nella versione aggiornata, unitamente alla relativa guida alla compilazione.
Il nuovo modello “Modulo OT20”, disponibile all’interno della sezione “Denunce” dei servizi online, è disponibile a partire dal 09/05/2014.

Stampa

AZIENDA

CONSULENZA

FORMAZIONE

DOCUMENTAZIONE

NEWS

ESPERTO RISPONDE


Rilascio del consenso On-line
Ai sensi degli art. 13 e 14 del Regolamento 2016/679/UE (GDPR) si informa che i dati personali raccolti e/o quelli della società di cui alla presente scheda saranno esclusivamente trattati per le finalità connesse e strumentali alla gestione del rapporto contrattuale, nel pieno rispetto della normativa citata, al fine di garantire i diritti, le libertà fondamentali, nonché la dignità delle persone fisiche, con particolare riferimento alla riservatezza e all'identità personale.

Presto il mio consenso

Ogni Studio/Azienda può fare più richieste di partecipazione ad attività formative individuali a catalogo, fermo restando che il totale del contributo concesso pari all'80% dell'imponibile I.V.A. delle singole richieste, non deve superare l'importo di euro 1.600,00 (milleseicento/00). Pertanto per ogni singola iniziativa il Fondo riconoscerà al Proponente un contributo pari all'80% dell'imponibile I.V.A. rimanendo a suo carico la copertura del restante 20%