SIPAR SRL è un’organizzazione certificata



Patente a punti in edilizia in arrivo il Regolamento

In arrivo il Regolamento che istituisce la sezione speciale edilizia in camera di commercio, Requisiti di onorabilità e sicurezza certificata in azienda
Seve un Responsabile Tecnico in possesso di adeguate competenze in materia di sicurezza e salute sul lavoro e la dimostrazione da parte delle imprese del requisito di onorabilità (assenza di procedimenti in corso a carico di operatori) e la capacità tecnico-finanziaria. Queste alcune delle novità contenute nel Regolamento per la qualifica delle imprese che ha ottenuto in questi giorni il via libera dal Consiglio dei Ministri.

La patente sarà un requisito essenziale per operare nel settore edilizio e verrà consegnata dalla sezione speciale dell’edilizia, istituita presso la Camera di Commercio competente.
Per ottenere la patente le aziende dovranno possedere alcuni requisiti, che andranno riconfermati ogni tre anni:

  • requisito di onorabilità: nessun procedimento in corso né condanne definitive;
  • aver designato il responsabile del servizio di prevenzione e protezione;
  • aver designato il responsabile tecnico che deve possedere un titolo di studio adeguato, aver frequentato un corso su edilizia, urbanistica, normativa tributaria, contrattuale, ambientale, tecnica, salute e sicurezza sul lavoro, tutela del consumatore, gestione d’impresa e sulla legislazione delle opere pubbliche;
  • avere capacità tecnico finanziaria sufficiente a garantire il rispetto delle regole.
Inoltre, la patente partirà da un minimo di 25 punti per i lavoratori autonomi, fino a un massimo di 120 per imprese con 200 dipendenti.

La decurtazione dei punti avverrà in funzione delle effrazioni commesse, partendo da 2 punti in caso di mancanza del Documento di Valutazione Rischi. In caso di incidenti mortali, oltre al procedimento penale, l’imprenditore vedrà anche la perdita di 10 punti.

Per recuperare i punti persi il datore di lavoro, il responsabile tecnico o il direttore tecnico dovranno seguire corsi di formazione specifici.

Il punteggio verrà segnato in apposito riquadro del DURC.

Un decreto attuativo definirà il punteggio iniziale, le procedura di verifica perdiorica ed il meccanismo esatto della decurtazione dei punti.

La patente verrà rilasciata direttamente alle imprese iscritte alla CCIAA, in possesso della attestazione SOA ed in regola con il DURC.
 

Stampa

AZIENDA

CONSULENZA

FORMAZIONE

DOCUMENTAZIONE

NEWS

ESPERTO RISPONDE


Rilascio del consenso On-line
Ai sensi degli art. 13 e 14 del Regolamento 2016/679/UE (GDPR) si informa che i dati personali raccolti e/o quelli della società di cui alla presente scheda saranno esclusivamente trattati per le finalità connesse e strumentali alla gestione del rapporto contrattuale, nel pieno rispetto della normativa citata, al fine di garantire i diritti, le libertà fondamentali, nonché la dignità delle persone fisiche, con particolare riferimento alla riservatezza e all'identità personale.

Presto il mio consenso

Ogni Studio/Azienda può fare più richieste di partecipazione ad attività formative individuali a catalogo, fermo restando che il totale del contributo concesso pari all'80% dell'imponibile I.V.A. delle singole richieste, non deve superare l'importo di euro 1.600,00 (milleseicento/00). Pertanto per ogni singola iniziativa il Fondo riconoscerà al Proponente un contributo pari all'80% dell'imponibile I.V.A. rimanendo a suo carico la copertura del restante 20%