SIPAR SRL è un’organizzazione certificata



Corso di Alta Formazione in materia di sicurezza sul lavoro: Il Fattore Umano nella Valutazione dei rischi - puoi richiedere un voucher e finanziare l'intero corso

Pubblicato il catalogo dei corsi di Alta Formazione per l'a.a. 2012/2013 per i quali si possono richiedere finanziamenti alla Regione Lazio



Sono online sul portale Alta Formazione in Rete i corsi ammessi al Catalogo Interregionale dell’Alta Formazione 2012. I corsi presenti nel Catalogo sono di varie tipologie:

-          Corsi di specializzazione

-          Master non universitari ASFOR

-          Master universitari.

Per frequentare uno dei corsi del Catalogo, i cittadini residenti in una delle regioni aderenti - Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria, Valle d’Aosta e Veneto - possono richiedere alla propria regione un voucher assegno formativo.

Per accedere ai voucher è necessario fare riferimento all’Avviso Pubblico della propria regione, nel quale sono contenuti specifici requisiti per i destinatari.

La ns. azienda è presente nel catalogo dell’alta formazione con il seguente corso di specializzazione in materia di sicurezza sul lavoro:

IL FATTORE UMANO NELLA VALUTAZIONE DEI RISCHI. TECNICHE PER L'ANALISI DELL'AFFIDABILITA' UMANA "The Human Factor"

Obiettivi formativi: Il corso si propone di formare esperti nell'applicazione di metodi di valutazione dei rischi che tengano conto dell'affidabilità umana e sappiano sviluppare il processo di valutazione sulla base di un'analisi integrata sia dei fattori ambientali che di quelli umani. Il corso si prefigge inoltre di formare gli esperti all'applicazione di metodi avanzati di analisi dei rischi e di principi ergonomici nei luoghi di lavoro, anche attraverso l'utilizzo di software di analisi applicativi.

Durata del corso e info: il corso ha una durata di 248 ore tra lezioni in aula, visite guidate e stage.

Con la richiesta di un voucher avete l’opportunità di coprire integralmente la spesa relativa alla partecipazione al nostro corso.

Per maggiori informazioni sul nostro corso, consultatelo all’interno del catalogo dell’alta formazione, oppure contattateci al 0775/242026 – SIPAR SRL, oppure 347/8009839, CARMINE PARAGALLO, vi daremo spiegazioni e assistenza per l’eventuale richiesta del voucher.  

http://www.altaformazioneinrete.it/tabid/130/ctl/Dettagli/mid/995/RecordID/10399/AmmID/-1/OsID/-1/AutoFill/true/Page/1/unm/1B2M2Y8AsgTpgAmY7PhCfg%3d%3d/tssec/l9HkdOSF0WltESPGWoNheFmlkNPfU08u/Default.aspx

Di seguito alcune indicazioni utili sul catalogo dell’alta formazione e su requisiti e modalità per richiedere un voucher.

Avviso Pubblico della Regione Lazio 2012

Destinatari e requisiti

Possono presentare richiesta le persone che, alla data di presentazione della domanda, abbiano la residenza nella Regione Lazio e siano:

-          occupati, disoccupati inoccupati, in possesso di un titolo di laurea (vecchio o nuovo ordinamento), purché rilasciato da Atenei italiani, Istituti Speciali Universitari, Scuole Superiori per mediatori linguistici, Istituti di specializzazione in psicoterapia, Istituzioni dell’Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica (tutti riconosciuti dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), oppure da Atenei stranieri (con titolo di studio riconosciuto da un’autorità italiana per l’esercizio di un’attività professionale regolamentata o per l’ammissione a un corso di studio universitario di livello superiore al primo);

-          occupati o persone in CIGO, CIGS o mobilità, purché in possesso almeno di un diploma di Scuola secondaria superiore.

In ogni caso non è ammesso chi alla data di pubblicazione dell’Avviso:

-          abbia un rapporto di lavoro con l’organismo di formazione titolare del corso prescelto;

-          abbia un rapporto di lavoro dipendente con un organismo di diritto pubblico;

-          sia già stato assegnatario di un voucher di formazione della Regione Lazio per la precedente edizione del Catalogo Interregionale dell’Alta Formazione.

Ammontare del voucher

Il voucher è assegnato alla singola persona e riguarda la copertura, anche parziale, delle spese di iscrizione al corso e il rimborso delle altre spese sostenute dal beneficiario per la frequenza del percorso formativo. Il finanziamento è pari a un valore massimo di 6.000 euro.
Una quota di cofinanziamento privato a carico dell’utente assegnatario del voucher, calcolata sulla base del reddito ISEE familiare, viene richiesta secondo le modalità indicate nell’Avviso. Qualora il costo del corso prescelto sia superiore a 6.000 euro la quota eccedente sarà interamente a carico dell’utente, indipendentemente dal livello di reddito ISEE familiare posseduto.
L’indennità di mobilità sarà pari al massimo a 1.500 euro per l’intero periodo e comprenderà vitto, alloggio e trasferimenti, nei casi in cui l’intero corso o lo stage sia realizzato in una regione diversa da quella di domicilio (distanza pari o superiore a 200 km).

Scadenze e modalità di presentazione della domanda

Sarà possibile presentare una sola domanda. Per richiedere un voucher è necessario:

1.Registrarsi al portale del Catalogo Interregionale dell’Alta Formazione (chi ha presentato domanda nella precedente edizione 2011 dovrà utilizzare le credenziali di accesso già ottenute);

2.Compilare online la domanda di assegnazione del voucher, dalle ore 9.00 del 31 luglio 2012 fino alle ore 18.00 del 21 settembre 2012;

3.Stampare la domanda compilata.

La domanda cartacea, con tutta la documentazione e secondo le modalità richieste nell’Avviso, dovrà pervenire alla Regione Lazio - Direzione Regionale Politiche per il Lavoro e sistemi per l’Orientamento e la Formazione Area Programmazione Interventi, Via R. Raimondi Garibaldi 7 - 00145 Roma, entro le ore 12.00 del 26 settembre 2012 (farà fede il timbro dell’ufficio accettazione posta della Regione Lazio).

Graduatorie
Sulla base dei criteri specificati nell’Avviso saranno stilate due graduatorie:

per occupati;

per disoccupati o inoccupati.

I voucher saranno assegnati a coloro in possesso dei requisiti, in ordine di graduatoria fino ad esaurimento dei fondi stanziati. Le graduatorie saranno pubblicate sui portali Alta Formazione in Rete e Portalavoro, a partire dal 22 ottobre 2012.

 

Obblighi per i beneficiari

I beneficiari del voucher sono tenuti garantire un minimo di frequenza pari al 70% delle ore totali di durata del corso. Per i master universitari deve essere anche conseguito il titolo finale. In caso di mancato rispetto di questo e degli altri adempimenti stabiliti nell’Avviso si potrà procedere alla revoca del voucher e l’intero costo di iscrizione al corso sarà a carico del beneficiario.

Riferimenti e contatti

L’Avviso Pubblico della Regione Lazio per la concessione dei voucher 2012 è pubblicato su Alta Formazione in Rete all’interno del Sottoportale Regionale Lazio, nonché sul portale Portalavoro.
Sempre sul portale Alta Formazione in Rete saranno inoltre disponibili documenti e informazioni relativi alle procedure e una sezione FAQ con le risposte dell’amministrazione alle domande più frequenti.

Informazioni

Alta Formazione in Rete - Helpdesk

Telefono: 800.969807 numero verde - 051.0701165 da cellulare

Sito web: http://www.altaformazioneinrete.it

ALLEGATI:

- Scheda corso Sipar : Il Fattore Umano nella valutazione dei rischi "The Human Factor"

- Determina Regione Lazio per modalità di richiesta Voucher

Stampa

AZIENDA

CONSULENZA

FORMAZIONE

DOCUMENTAZIONE

NEWS

ESPERTO RISPONDE


Rilascio del consenso On-line
Ai sensi degli art. 13 e 14 del Regolamento 2016/679/UE (GDPR) si informa che i dati personali raccolti e/o quelli della società di cui alla presente scheda saranno esclusivamente trattati per le finalità connesse e strumentali alla gestione del rapporto contrattuale, nel pieno rispetto della normativa citata, al fine di garantire i diritti, le libertà fondamentali, nonché la dignità delle persone fisiche, con particolare riferimento alla riservatezza e all'identità personale.

Presto il mio consenso

Ogni Studio/Azienda può fare più richieste di partecipazione ad attività formative individuali a catalogo, fermo restando che il totale del contributo concesso pari all'80% dell'imponibile I.V.A. delle singole richieste, non deve superare l'importo di euro 1.600,00 (milleseicento/00). Pertanto per ogni singola iniziativa il Fondo riconoscerà al Proponente un contributo pari all'80% dell'imponibile I.V.A. rimanendo a suo carico la copertura del restante 20%