SIPAR SRL è un’organizzazione certificata



FINANZIAMENTI INAIL PUBBLICATO IL BANDO

E' in Gazzetta ufficiale il nuovo Bando Inail con finanziamenti alla sicurezza


Fresca da Gazzetta Ufficiale arriva la notizia della pubblicazione del nuovo bando INAIL che regolamenta l'erogazione di finanziamenti per le imprese interessate ad investire in materia di sicurezza sul lavoro.

Si tratta di finanziamenti a fondo perduto (di ben 205 milioni da ripartire su base regionale), i quali andranno a coprire parte delle spese che si andranno a sostenere per queste operazioni. Il progetto verrà finanziato nella misura del 50% dell'investimento e non potrà superare l'importo di 100.000 euro, tuttavia il minimo erogabile ammonta a € 5.000.

Per i progetti che comportano contributi superiori a 30.000,00 euro è possibile richiedere una anticipazione del 50%.

Il contributo è rivolto a tutte le imprese, non solo società ma anche ditte individuali, iscritte alla Camera di Commercio. Sarà possibile presentare un solo progetto per una sola unità produttiva.

Dal 28 dicembre 2011 al 7 marzo 2012, sarà a disposizione delle imprese, sul portale dell’INAIL, una procedura informatica preliminare che consentirà, dapprima, l'inserimento dei parametri del progetto che si intende presentare e, successivamente, sulla base del punteggio di valutazione ottenuto dal sistema, la cui soglia minima è di 105 punti, di verificare la possibilità di presentare la domanda di contributo nelle giornate del click-day vero e proprio, indicate nei singoli Avvisi regionali.

 I parametri considerati per l’assegnazione del punteggio sono:

  • dimensioni dell’azienda,
  • livello di rischio dell’attività,
  • numero di persone coinvolte,
  • finalità, tipologia ed efficacia dell’intervento.
  • Un eventuale bonus verrà assegnato se la realizzazione del progetto prevede la collaborazione con le Parti sociali.

In ogni caso, per inoltrare la richiesta i prerequisiti indispensabili sono l’iscrizione alla Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura e la sede sul territorio italiano.

Sono ammesse tutte le tipologie di impresa, anche quelle di tipo individuale. Ogni impresa può presentare una sola domanda, con un solo progetto, di un unico tipo e per una sola unità produttiva.

Il progetto deve per forza riguardare un investimento o l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

Al termine dell'inserimento dei dati nella procedura informatica, le domande che avranno raggiunto il citato punteggio soglia, riceveranno un codice che le identificherà in maniera univoca, indispensabile per l'invio definitivo delle stesse; la data e l’ora di apertura e di chiusura dello sportello informatico per l’inoltro delle domande saranno pubblicate dall'INAIL a partire dal 14 marzo 2012.

La Sipar è a disposizione per presentare ed implementare con voi il progetto contattateci al 0775/242026 oppure al 347/8009839.

Stampa

AZIENDA

CONSULENZA

FORMAZIONE

DOCUMENTAZIONE

NEWS

ESPERTO RISPONDE


Rilascio del consenso On-line
Ai sensi degli art. 13 e 14 del Regolamento 2016/679/UE (GDPR) si informa che i dati personali raccolti e/o quelli della società di cui alla presente scheda saranno esclusivamente trattati per le finalità connesse e strumentali alla gestione del rapporto contrattuale, nel pieno rispetto della normativa citata, al fine di garantire i diritti, le libertà fondamentali, nonché la dignità delle persone fisiche, con particolare riferimento alla riservatezza e all'identità personale.

Presto il mio consenso

Ogni Studio/Azienda può fare più richieste di partecipazione ad attività formative individuali a catalogo, fermo restando che il totale del contributo concesso pari all'80% dell'imponibile I.V.A. delle singole richieste, non deve superare l'importo di euro 1.600,00 (milleseicento/00). Pertanto per ogni singola iniziativa il Fondo riconoscerà al Proponente un contributo pari all'80% dell'imponibile I.V.A. rimanendo a suo carico la copertura del restante 20%