SIPAR SRL è un’organizzazione certificata



IMPIANTI DI STOCCAGGIO,RICARICA,MANUTENZIONE, DEPOSITO E SOSTITUZIONE ACCUMULATORI NUOVO REGOLAMENTO SOSTANZE ASSORBENTI ACIDO SOLFORICO

Decreto ministeriale 24 gennaio 2011 N. 20
E' stato emanato un Regolamento (D.M. 24/Gennaio/2011 n. 20) recante l'individuazione della misura delle sostanze assorbenti e neutralizzanti di cui devono dotarsi gli impianti destinati allo stoccaggio, ricarica, manutenzione, deposito e sostituzione degli accumulatori (batterie), il regolamento riguarda quindi officine meccaniche, stablimenti con sotccaggio e ricarica batterie, centri di stoccaggio, rivenditori, gestione rifiuti, ecc....
Il decreto prevede all'art. 1 il campo di applicazione ed all'allegato 1 indica la tipologia, misura e certificazione del materiale assorbente e neutralizzante da utilizzare in caso di fuoriuscita di soluzione acida contenuta negli accumulatori, relativamente a batterie Stazionarie (fisse e portatili), batterie a trazione (stazioni di ricarica di impianti piccoli medi e grandi, batterie circolanti all'interno di aree private, batterie circolanti su suolo pubblico), batterie di avviamento, fabbriche di accumulatori, consorzi per la raccolta ed il trattamento delle batterie al piombo esauste e per i rifiuti piombosi, trasporto di batterie.
Il decreto definisce che le sostanze assorbenti e neutralizzanti devono essere preventivamente testate dalle università e istituti specializzati (es. Ispesl), deve essere presente una certificazione di rispondenza rilasciata quindi dal fornitore del materiale assorbente, il quantitativo di prodotto assorbente necessario è legato a specifiche tabelle indicate nell'allegato 1, a titolo esemplificativo, per le batterie stazionarie il materiale assorbente deve essere adatto per assorbire tutto l'elettrolito contenuto in almeno due degli elementi componenti la batteria per ciascuna batteria installata.
Allegato alla news il decreto ministeriale. Per ulteriori informazioni e/o consigli sulla scelta del materiale assorbente potete contattarci al 0775/242026.

Stampa

AZIENDA

CONSULENZA

FORMAZIONE

DOCUMENTAZIONE

NEWS

ESPERTO RISPONDE


Rilascio del consenso On-line
Ai sensi degli art. 13 e 14 del Regolamento 2016/679/UE (GDPR) si informa che i dati personali raccolti e/o quelli della società di cui alla presente scheda saranno esclusivamente trattati per le finalità connesse e strumentali alla gestione del rapporto contrattuale, nel pieno rispetto della normativa citata, al fine di garantire i diritti, le libertà fondamentali, nonché la dignità delle persone fisiche, con particolare riferimento alla riservatezza e all'identità personale.

Presto il mio consenso

Ogni Studio/Azienda può fare più richieste di partecipazione ad attività formative individuali a catalogo, fermo restando che il totale del contributo concesso pari all'80% dell'imponibile I.V.A. delle singole richieste, non deve superare l'importo di euro 1.600,00 (milleseicento/00). Pertanto per ogni singola iniziativa il Fondo riconoscerà al Proponente un contributo pari all'80% dell'imponibile I.V.A. rimanendo a suo carico la copertura del restante 20%