SIPAR SRL è un’organizzazione certificata



INCENTIVI INAIL

INCENTIVI INAIL per interventi sulla sicurezza nei luoghi di lavoro


A novembre è previsto il  bando per gli incentivi INAIL per interventi finalizzati al miglioramento della sicurezza e salute negli ambienti di lavoro. Il bando prevederà il finanziamento a fondo perduto del 75% degli interventi fino ad un massimo di 100.000,00 euro.
Tra gli interventi finanziabili ci saranno:
-acquisto macchine in sostituzione di vecchie non più a norma;
- adeguamenti impiantistici, elettrici, antincendio, ecc...;
- miglioramento delle condizioni di lavoro per rischi quali movimentazione carichi, es. acquisto mezzi sollevamento, rumori e vibrazioni (es opere di insonorizzazione), rischio chimico (es. sistemi di aspirazione).
- formazione del personale;
- attuazione sistemi di gestione per la sicurezza;
In questo bando saranno privilegiati interventi quali la rimozione di amianto (come punteggio per l\'assegnazione dei fondi), progetti approvati dalle parti sociali, ecc...
Gli incentivi sono destinati alle piccole e medie imprese su tutto il territorio nazionale.
Sono da definire le modalità di accesso ai fondi, il tutto verrà descritto nel bando che come detto uscirà a novembre.

Stampa

AZIENDA

CONSULENZA

FORMAZIONE

DOCUMENTAZIONE

NEWS

ESPERTO RISPONDE


Rilascio del consenso On-line
Ai sensi degli art. 13 e 14 del Regolamento 2016/679/UE (GDPR) si informa che i dati personali raccolti e/o quelli della società di cui alla presente scheda saranno esclusivamente trattati per le finalità connesse e strumentali alla gestione del rapporto contrattuale, nel pieno rispetto della normativa citata, al fine di garantire i diritti, le libertà fondamentali, nonché la dignità delle persone fisiche, con particolare riferimento alla riservatezza e all'identità personale.

Presto il mio consenso

Ogni Studio/Azienda può fare più richieste di partecipazione ad attività formative individuali a catalogo, fermo restando che il totale del contributo concesso pari all'80% dell'imponibile I.V.A. delle singole richieste, non deve superare l'importo di euro 1.600,00 (milleseicento/00). Pertanto per ogni singola iniziativa il Fondo riconoscerà al Proponente un contributo pari all'80% dell'imponibile I.V.A. rimanendo a suo carico la copertura del restante 20%